Rubriche



Brioche sfogliata bicolore al lievito madre




La brioche bicolore non è molto difficile da panificare. C'è bisogno solo di attenzione. Sono morbide e gustose, si possono mettere in freezer ed utilizzarle all'occorrenza. 
A colazione basta tirarle fuori dal congelatore la sera prima per gustarle al mattino seguente, magari con un passaggio nel microonde.
vediamo di cosa abbiamo bisogno :

Ingredienti
475 gr  farina di tipo "0"
150 gr  di lievito madre
240 gr di acqua
100 gr zucchero
15 gr di tuorlo d'uovo
30 gr di burro fuso

Dopo la prima fase ci servirà:
150gr di burro
25 gr di cacao in polvere


Versiamo nel contenitore/planetaria il lievito madre e l'acqua e mescoliamo bene. 
Aggiungiamo lo zucchero e mescoliamo. 
Aggiungiamo il tuorlo d'uovo e mescoliamo. 
Aggiungiamo il burro fuso e mescoliamo bene.


A questo punto, aggiungiamo la farina poco alla volta e mescoliamo fino  ad arrivare a 450 farina aggiunta.


Separiamo l'impasto giusto a metà usando un'altro contenitore. Aggiungiamo aduno il restante 25 gr di farina e all'altro i 25 gr di cacao in polvere.
impastiamo bene separatamente i due impasti fino ad ottenere un panetto semi idratato.

Mettiamo tutto in frigo per almeno 4 ore in dei contenitori ermetici o avvolgendoli in una pellicola trasparente.



Tiriamo fuori i panetti e stendiamoli separatamente.



tagliamo a pezzi gli impasti stesi come in foto.



Ad ogni pezzo stendiamo il burro morbido e poi accavalliamo il pezzo con un pezzo di impasto bianco 



e proseguiamo questa operazione fino al completo accavallamento di tutti i pezzi tagliati, come in foto.



Mettiamo in frigo per un'ora. 
Tirato fuori dal frigo stendiamo l'impasto stratificato.
A questo punto possiamo decidere che tipo di brioche volgiamo fare.
Taglieremo a triangolo per ottenere dei cornetti o a rettangoli per ottenere le classiche brioche.
Noi ci siamo anche divertiti a farle a forma di cuore.





Fatti lievitare fino al raddoppio, spennelliamo con l'albume rimasto dall'uovo usato in precedenza.
Spolveriamo con dello zucchero di canna.



A questo punto sono pronti per essere cotti in un forno statico a 210° per circa 5 minuti e poi a 160° /170° a 15 minuti o fino a quando non risultano dorati. 





Link Correlati:





Pagina Aggiornata al 22/05/2020







www.temporealechannel.com

#temporealechannel
#pangocciole #miele #cioccolato #lievitomadre # latte #farina #oliodioliva #sale #dolci
#quellidellievitomadrea #food #foodblog

Sponsorizzazione:

www.temporealechannel.com
#temporealechannel
#pane #farina #lievitomadre #mandorle #food #beer #foodporn #berraartigianle #cucina
#brioche #briocheknitting #briochedoree #briochestitch #briochefrenchtoast #briochecongelato #briochemaison #briocheperdue #briochebread #briochecoltuppo #briochefeuilletée #briochesiciliana #briocheallthethings #briochetressee #briochesrd #briocheauxpralines #briocheausucre #briochebutchy #briochevron #briochepasquier #briochenanterre #briochegirl #briochesalata #briochesthlm #briocheshawl #briochevegan #briocheburgerbuns #briochechocolat #briochesalcioccolato #briochessalate







Popular Posts

Loburg, lo champagne delle birre

La zucca di Halloween

Amaro Moly, tra tradizione e mito