Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta Storia

Argomenti




Grammofoni e radio

Immagine
Ti incammini per le strade di Giungano un paese in provincia Salerno in pieno Cilento, giri l'angolo e trovi un garage, aperto, ed esposti in modo maniacale, tutti i tipi di modelli di radio e grammofono che hanno fatto la storia della radio e discografia italiana. Nel video si vede chiaramente, sul grammofono, un marchio che ha fatto la storia della discografia in europa, "His Master's Voice" un'importante etichetta discografica del ventesimo secolo, nata nel 1899 e nota in italia con il nome "la voce del padrone". Ci siamo anche divertiti a sentire lo stesso disco su due grammofoni diversi e mixarlo. Musica di "altri tempi". His Master's Voice La casa discografica apparteneva alla società produttrice di grammofoni la Gramophone Company, presso Hayes in Gran Bretagana. La voce del Padrone divenne famosa con le incisioni di moltissimi disci di musica classica ed operistica famosa a livello mondiale. Il marchio rappresent

Mulini ad acqua a San mango C.to (Sa)

Immagine
La via dei Mulini San Mango C.to piccola frazione del comune di sessa C.to. Ci troviamo nel parco nazionale del cilento e vallo del Diano. Un territorio ricco di storia, tradizione e sapori. La piccola frazione viene anche soprannominata il paese delle fresche sorgenti. Il paese è sicuramente piu' antico di come le carte storiche documentano. Risale al 994  d.c. il primo documento in cui i Principi di Salerno, confermavano a Giovanni e Guaimario, al monastero di San Mango, possedimenti e diritti. Col tempo il paese si estese lungo le falde settendrionale del Monte Stella, e furono creati altri mulini come quello che andremo a vedere. Ecco il nome della Valle dei Mulini ad acqua, un bellissimo esempio di tecnologia rurale.  Seguendo le rive del torrente Sorrentino è stato costruito un percorso; una via dell'acqua e del grano che parte dalla frazione di San Mango c.to fino a valle dove il corso d'acqua  sfocia nella Fiumara, affluente del fiume Alento. Il Mulino ad a

Gli Ebrei e la Palestina

Gli Ebrei giungono in Palestina circa 1500 anni prima della nascita di Cristo,nel corso di questo periodo avevano conosciuto la schiavitù in paesi stranieri;comunque erano riusciti a costituirsi una forte coscienza nazionale sulla base di una salda convinzione di essere il popolo eletto di Dio e nel corso dei secoli avevano sviluppato una peculiare cultura dell’esilio e del ritorno. Tale cultura si era mantenuta intatta anche dopo che i Romani tra il 70 d.c, distruzione di Gerusalemme,sotto l’imperatore Tito della dinastia dei Flavi ed il 135 d.c, rivolta di Bar Kocheba avevano definitivamente condannato il popolo ebraico ad abbandonare la Palestina costringendolo a disperdersi nel bacino del mediterraneo:comincia cosi’ la Diaspora ,destinata a protrarsi per quasi 2000 anni. Con il tempo gli Ebrei persero l'originaria identita' fondendosi con gli altri popoli,mentre la maggior parte di essi si organizzo` in comunita` separate continuando a praticare il culto dei loro padri

Popular Posts

Gösser la Birra Austriaca

Loburg, lo champagne delle birre

Paestum 2018: Festival delle Mongolfiere