Post

Visualizzazione dei post da 2010

Rubriche



Il logo di google si scompone incerchi, perche?

Sembrano innarrestabili, ogni giorno, o quasi, se ne inventano una nuova. E' di oggi che il logo di Google si scompone in cerchi colorati al passaggio del mouse. È il gioco che appare oggi sulla pagina del motore di ricerca (anche non si vede da tutti i computer). Si tratta di un piccolo gioiello di tecnologia: si attiva anche con il movimento della finestra del browser. Ma non è possibile ricevere spiegazioni cliccando sull'immagine, come accade in genere con i loghi creativi (per esempio, il gioco Pacman). E sul web si moltiplicano i tentativi di capirne il significato. Per esempio, il 7 settembre di dodici anni fa Google ha aperto i suoi uffici in un garage di Menlo Park, in California. Era una piccola società fondata da due ex studenti di Stanford, Sergey Brin e Larry Page, a partire da un assegno di centomila dollari appena incassato da un finanziatore privato. In quei mesi gestiva su internet circa 10mila ricerche al giorno. Poi la startup è decollata. Ma l'esatta dat

Il sole: spettacolari immaggini dalla nasa, sulla nostra ,sempre bella, stella.

Silenziosa, bella, sempre attiva, instancabile produttrice di calore e luce, anche se a ferragosto di sole ne abbiamo visto pochino( le numerosissime precipitazioni, sparse su tutto il nostro territorio) , la nostra stella non è andata in vacanza . Anzi, ha dato segni di grande attività, coprendosi di macchie. Da quando Galileo ha scoperto l'esistenza delle macchie solari e ha notato il loro continuo spostamento, intuendo la rotazione del sole, gli astronomi misurano l'attività della nostra stella in base al numero delle macchie che vedono. Tuttavia, per evitare di rovinarsi la retina, come forse successe a Galileo , è imperativo che le osservazioni vengano fatte utilizzando filtri appropriati, per proteggere sia gli occhi, sia gli strumenti. Dopo un 2009 straordinariamente tranquillo durante il quale per ben 260 giorni il sole non ha presentato nessuna macchia, nel 2010 il sole ha iniziato a mostrarsi più vivace, restando (fino ad ora) solo per 35 giorni senza macchie. Il mese

SALUTE: UN GEL ANTICARIE RIPARERA' I DENTI SENZA BISOGNO DEL TRAPANO

Quante volte abbiamo sentito e letto di prodotti che ci farebbero allontanare, quello che è per tutti, il dolore insopportabile del mal di denti, ed ecco via dal dentista : un gel anticarie pronto a sostituire le vecchie otturazioni e' stato sviluppato da scienziati francesi e sara' disponibile sul mercato nei prossimi 3-5 anni. Introdotto nelle cavita' dentali provocate dai batteri riesce a ''tappare i buchi'' nel giro di un mese senza dolore e senza bisogno di grattar via la carie. I ricercatori guidati da Nadia Benkirane-Jessel dell'Institut National de la Sante' et de la Recherche Medicale di Parigi hanno messo a punto la sostanza gelatinosa estraendola dall'ormone MHS (Ormone alfa Melanociti), costituito da proteine che stimolano i melanociti, le stesse cellule che danno colore alla pelle. Lo studio pubblicato su ACS Nano, la rivista dell'American Chemical Society, mostra che la pasta in gel applicata sui tessuti ossei, molari e canini c

Un nuovo sistema solare

La Nasa, l'ente governativo per lo spazio americano, ha annunciato poco fa che la sonda Keplero, lanciata lo scorso anno e attualmente in orbita a circa 26milioni di chilometri dalla Terra, ha scoperto un sistema planetario composto da due, forse tre pianeti, che orbitano lungo lo stesso piano orbitale intorno alla propria stella. Si tratta della prima volta che l'osservazione dei cosiddetti esopianeti - esterni cioè al nostro sistema solare - regala agli scienziati un sistema complesso composto da più di un pianeta. I corpi celesti per ora confermati si chiameranno semplicemente Kepler9b e Kepler9c in riferimento alla stella intorno alla quale orbitano. Una volta accertata la presenza del sistema, gli scienziati hanno perfezionato l'indagine incrociando i dati con quelli raccolti nello stesso settore della Via lattea dal telescopio Keck delle Hawaii. L'analisi successiva indica che Kepler9b è il più grande dei due pianeti, con una massa leggermente inferiore a quella d

Jobs crea Apple iTV, si va verso la "televisione globale"

Il nuovo gadget di Jobs promette una rivoluzione in salotto, la notizia proviene direttamente per bocca dello straordinario steve jobs , colui che ha salvato un'azienda , definita tempo fa dagli "esperti del settore", un malato in coma irreversibile, mentre oggi, detta l'agenda delle innovazioni tecnologiche. Prosegue la strategia di Apple per potenziare la nuova versione del suo gadget iTv, la "scatoletta" da connettere al televisore o a un disposivo mobile come iPad, iPhone e iPod Touch per vedere video, film, o contenuti di ogni altro genere. Secondo indiscrezioni diffuse dall'agenzia Bloomberg, l'azienda di Steve Jobs sarebbe in trattativa con NewsCorp (l'impero multimediale di Rupert Murdoch) e altre case di produzione americane per garantire ai diversi prodotti Apple una nuova offerta di show televisivi, da diffondere attraverso l'applicazione iTunes, al prezzo di un dollaro (per l'esattezza, 99 centesimi). A quel prezzo, i contenut

Una triste realtà

Giusto per non dimenticare: http://www.youtube.com/watch?v=3_0iOIBrqws -- Tempo Reale Channel indirizzi: temporealechannel.blogspot.com www.mogulus.com/temporealchannel

Arriva l'automobile volante: dal 2011 le prime consegne negli Usa

Curiosità: Se le macchine avessero le ali potrebbero volare: e a partire dal prossimo anno, non è escluso che possano farlo davvero se la "Transition" manterrà le promesse. Il veicolo costruito dalla statunitense Terrafugia dovrebbe infatti essere consegnato ai primi clienti nel 2011, dopo il via libera dell'ente federale per la sicurezza aerea (Faa): il prezzo di listino dovrebbe essere di 194mila dollari. Più che una macchina volante, la "Transition" è un aeroplano in grado di correre su strada: le ali si dispiegano in un minuto ma per il decollo e l'atterraggio è comunque necessaria una pista e oltre alla patente auto, è necessaria anche quella per gli ultraleggeri.Più che una soluzione al traffico, sembra, una campagna promozionale per questa azienda, che costruisce ultraleggeri !!

Dal 1° luglio aumenti in vista

Sotto il segno del rigore e del risparmio arrivano, prima delle vacanze estive, una serie di aumenti, vi riportiamo alcune: Da domani 1 luglio scattano intanto alcune misure contenute nella manovra economica. La prima prevede la maggiorazione tariffaria forfettaria di 1 e 2 euro - a seconda delle dimensioni dell'autovettura - ai caselli delle autostrade a pedaggio che si interconnettono con le autostrade e i raccordi autostradali in gestione diretta da parte dell'Anas. Le tariffe saranno applicate sulle principali arterie che arrivano a Roma, a iniziare dalle autostrade. Le maggiori entrate per le societa' di gestione delle autostrade ridurranno quanto dovuto annualmente dallo Stato all'Anas per la manutenzione della rete stradale nazionale. Un altro provvedimento prevede che si assoggettino a una ritenuta del 10%, a titolo di acconto dell'imposta sul reddito dovuta dai beneficiari, i pagamenti effettuati mediante bonifici disposti dai contribuenti per ottenere oner

Auto di lusso e redditi Qualcosa non quadra...

Dalle pagine di republica abbiamo trovato una particolare riflessione sul rapporto dichiarazione dei redditi e auto di lusso vendute in italia! Effettivamente i conti non tornano! Ecco cosa succede nel Bel Paese! " In Italia ci sono più supercar che stipendi pari al prezzo delle auto vendute: meno dell'1% degli Italiani dichiara più di 100 mila euro l'anno al fisco Qualcosa non quadra: incrociando i dati di vendita delle vetture di lusso con le dichiarazioni dei redditi si scoprono dati incredibili. In un Paese dove lo scorso anno si sono vendute 620 Ferrari, 151 Lamborghini, 180 mila fra Mercedes, Bmw, Audi e un totale di 206 mila auto dal prezzo medio di 103mila euro, solo 76 mila italiani (ossia, lo 0,18 per cento dei 41 milioni e 66.588 contribuenti, poco meno di due su mille) hanno dichiarato al fisco più di 200 mila euro lordi. Questo significherebbe che solo meno della metá di chi ha comprato una macchina di questa categoria  -  spendendo fra l'altro in un colpo

Popular Posts

Gösser la Birra Austriaca

Loburg, lo champagne delle birre

Festival Barocco Napoletano quarta edizione.