Header Ads

Cina e Tibet (eps. 1)

Cina e Tibet  (eps. 1)
Il lungo viaggio verso Zhangye



Giorno 1 
Oggi giornata movimentata, faremo sempre in viaggio e non credo che riuscirò a fare qualche foto interessante, ci riserviamo il meglio per il giorno dopo, spero. Siamo partiti da Roma alle 12:30 e arrivati a Xi'an alle ore 5:00. Aereo buono della Hainan airlines, prima compagnia privata cinese. Bellissime le divise delle hostess, ma non vogliono essere fotografate. All'arrivo a Margherita fanno un pó di domande perché notano il visto turco.



Superati i controlli cerchiamo un cambiavalute. Neanche a pagarne. Veniamo avvicinarci da un ragazzetto che vuole appiopparci il suo taxi abusivo. Mi chiede 120 dollari per portarmi alla stazione di Xi'an nord. Gli daró 120yuan se mi aiuterá. Non ne vedo altri, gli chiedo del cambiavalute mi porta ad una macchinetta automatica. Non mi serve. Ho parecchio contante ma cambiavalute zero. Si avvicina una ragazza che parla un pó inglese. Tra lei e il traduttore automatico del tipo capisco che devo ritirare all'ATM. Non funziona nè postepay, nè bancoposta circuito mastercard, nè Deutsche bank circuito mastercard. Saliamo sopra alle partenze insieme ai due. Mi portano ad altri atm. Inserisco la postepay e sparisce. Mi dispero. Margherita nel frattempo chiede ad un poliziotto a gesti. Lui la riaccompagna agli atm e se ne va. Il ragazzetto se ne va. Ringraziamo e salutiamo anche la ragazza, finché chiediamo all'ultima persona che ci dice di andare al gate 322. Proviamo. Sulla strada trovo la scritta "Currency exchange". Alleluja. Cambiamo valuta ma la postepay? Non ho tempo e la do' per persa. Torniamo agli arrivi per I taxi. Incontriamo di nuovo il ragazzetto. Mi ha abbandonato e lo sfanculo incazzato. Arrivo al taxi e sfoggio il mio cinese:"stazione ferroviaria Xi'an Nord". Il tassista non capisce. Disperazione. Arriva un poliziotto, gli dice di mettere il tassametro. Gli faccio leggere il nome della stazione in ideogrammi. Si parte.

2) Ore 7:00. Dopo mezz'ora siamo alla stazione. 166 yuan (meglio il ragazzetto allora). Ma in stazione non si entra senza biglietto e io lo devo ritirare alla biglietteria. Chiedo indicazioni mostrando un dizionarietto di frasi fatte trovato sul sito travelchinaguide.com, agenzia che mi ha comprato I biglietti del treno. Dopo innumerevoli direzioni prese un poliziotto mi fa mettere in fila. Arrivato il mio turno, una signora anziana sgomitando mi passa avanti. Comunque, alla fine mostro la prenotazione. Biglietti blu (check in automatico) fatti. Ora dobbiamo cercare di entrare in stazione. Vedo due con uno stemma della falce e martello. Chiedo a loro che mi portano al controllo buglietti e passaporti e poi al metal detector. Siamo in stazione. Cerchiamo la nostra sala d'attesa. Incontriamo una coppia di italiani che vive in Cina. Vanno a Zhangye anche loro. Li seguiamo, facciamo il check in e entriamo nel treno. È finita, penso.


3) E invece no. Il treno parte puntualissimo alle 10:22. È pulito e ha poco spazio per le valige perché è ad alta velocitá. Il tempo è orrendo. Per rincuorarmi un malese mi dice che è stato soleggiato fino a ieri. Superata Lanzhou, vediamo il fiume giallo e bellissimi paesaggi e pian piano arriva il sole. Prima di ogni fermata passano a raccogliere la spazzatura. Dopo ogni fermata lavano il pavimento. Arrivati puntuali a Zhangye. Facciamo il check-out. Fortuna che abbiamo conservato il biglietto Seguiamo una coppia di spagnoli e arriviamo al taxi. Mostro la prenotazione in cinese. L'albergo é vicinissimo.

4)In albergo, ovviamente nessuno parla inglese. Prendono una cauzione di 300 yuan. Chiedo della busta con tutti gli altri miei biglietti che, per precauzione, avevo fatto mandare qua a Zhangye. Non la trova. Insisto. Chiedo di qualcuno che parli inglese. Finalmente arriva una guida. Le faccio chiamare travelchinaguide. Non risponde nessuno. Insisto di contattarli su wechat.Finalmente richiamano. Do loro la mia prenotazione. La busta era lí sotto gli occhi della receptionist. Vabbè. Chiedo un taxi che ci porti al parco di Danxia. Ma s'è fatto tardi. Se ne parla domani, ma il malese m'ha detto che pioveva. Comunque, ore 5:30 ci aspetta il taxi. 300 yuan pure lui.    Dimenticavo, le carte non le accettano, ma ho ritrovato la postepay. Che carta avró messo nell'Atm?




Nel Prossimo episodio:
Giorno 2: Zhangye-Danxia-Xining, oggi il viaggio entra nel vivo e facciamo anche qualche foto.






Sponsorizzazioni:
approfondimenti: Libri e guide sulla Cina
traduttori: traduttori lingua cinese

www.temporealechannel.com
#temporealechannel
#cinamon #cinaruco #cinamonroll #cinamonrolls #cinamoon #cinamonbun #cinabre #cinamonswirl
#cinarcik #cinammonezekielbread #cinar #cinammonlatte #cinamontoastcrunch #cinaminute

Nessun commento

Powered by Blogger.