Header Ads

Dal 1° luglio aumenti in vista

Sotto il segno del rigore e del risparmio arrivano, prima delle vacanze estive, una serie di aumenti, vi riportiamo alcune:

Da domani 1 luglio scattano intanto alcune misure contenute nella manovra economica. La prima prevede la maggiorazione tariffaria forfettaria di 1 e 2 euro - a seconda delle dimensioni dell'autovettura - ai caselli delle autostrade a pedaggio che si interconnettono con le autostrade e i raccordi autostradali in gestione diretta da parte dell'Anas.

Le tariffe saranno applicate sulle principali arterie che arrivano a Roma, a iniziare dalle autostrade. Le maggiori entrate per le societa' di gestione delle autostrade ridurranno quanto dovuto annualmente dallo Stato all'Anas per la manutenzione della rete stradale nazionale.

Un altro provvedimento prevede che si assoggettino a una ritenuta del 10%, a titolo di acconto dell'imposta sul reddito dovuta dai beneficiari, i pagamenti effettuati mediante bonifici disposti dai contribuenti per ottenere oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione d'imposta. La norma vale, per fare un esempio, anche per i pagamenti per le ristrutturazioni immobiliari che usufruiscono degli sconti Irpef. Per le fatture sottoposte a Iva, di importo pari o superiore i 3.000 euro, scatta l'obbligo di comunicazione all'Agenzia delle entrate.

Si prevede anche che dall'1 luglio gli eventuali gettoni di presenza per i membri dei comitati amministratori delle gestioni, fondi e casse dell'Inps non potranno superare l'importo di 30 euro a seduta. Si sopprimono anche tutti gli emolumenti legati alla partecipazione alle riunioni di organi collegiali di livello centrale.

Ultimo provvedimento in vigore da domani: gli atti pubblici e le scritture private autenticate tra vivi, che hanno ad oggetto il trasferimento e la costituzione di diritti reali, nonche' lo scioglimento di comunione di diritti reali su fabbricati gia' esistenti devono contenere, per le unita' immobiliari urbane (pena la nullita') l'identificazione catastale, il riferimento alle planimetrie depositate in Catasto, la dichiarazione degli intestatari sulla conformita' di dati catastali e planimetrie allo stato di fatto.

Nessun commento

Powered by Blogger.