Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta Sapori&costume

Argomenti



Amaro Moly è all'evento "Lettere ...dal Medioevo"

Immagine
Si è tenuto, il 12 e 13 luglio 2019, l’evento, presso il Castello dei Monti Lattari: "Lettere ...dal Medioevo" Una due giorni in uno scenario straordinario, il castello di Lettere, che ha visto la ricostruzione storica dei fasti dell'antico maniero. Oltre alle esibizioni con costumi storici e combattimenti tra cavalieri in armatura, erano presenti diverse attrazioni come il tiro con l’arco che ha fatto divertire grandi e piccini. Un ottimo riscontro da parte del pubblico è stato l'attrazioni del Museo delle torture, La rievocazione storia, ambientata nel XV secolo, ha rappresentato l’occasione per creare una piattaforma per far conoscere il paese vicino al Castello. Buon cibo, ha vinto la braciola di capra, regina indiscussa di Lettere dal Medioevo, che prima arrotolata nello spago e poi adagiata sulla pasta al dente, ha fatto gola a molti dei presenti. Insieme all’ottima crostata di marmellata, al migliaccio di semola e soprattutto all’ottimo Moly, l

Amaro Moly

Immagine
"Moly è il nuovo amaro dei Monti Lattari realizzato con le erbe raccolte lungo il sentiero degli Dei, di cui conservano il seme di una terra che vuole tornare ad essere felice." E' la frase che si legge sull'opuscolo dell'azienda Moly che produce questo ottimo prodotto. Noi di Tempo Reale Channel abbiamo realizzato 5 spot di cui vi proponiamo la visione: Amaro Moly Confezione Gold Amaro Moly Babà alla cream di amaro Moly Amaro Moly Babà di amaro Moly Crema di Amaro Moly Amaro Moly Confezione Silver Link correlati: amaro moly trova la sua casa naturale un regalo originale per pasqua www.temporealechannel.com www.amaromoly.com #temporealechannel #amaromoly

STÄV da Bonn a Berlino

Immagine
Giunti a Berlino verso le 10 di sera volevamo mangiare e bere un'ottima Birra ma, dopo una certa ora, le cucine chiudono e si può solamente bere. Mentre vagavamo per la città chiedemmo in un Pub se potevano mangiare. Ci accomodammo e ordinammo da mangiare. Senza saperlo, eravamo seduti in un locale i cui  proprietari hanno partecipato attivamente alla rinascita della Germania del dopo muro. Il nome STÄV non è stato scelto a caso dai dei due fondatori Friedel Drautzburg e Harald Grunert. Per apprezzare e capire meglio, questa scelta,  si deve fare un piccolissimo salto indietro nel tempo. Dopo la fine della seconda guerra mondiale, la Germania fù divisa in due blocchi e governati dalle super potenze vincitrici della guerra. Un pò di storia La parte occidentale andò agli  alleati ( USA, regno Unito e francia) mentre la parte orientale andò all'Unione Sovietica.  Berlino divenne il quartier generale delle forze occupanti. Le crescenti differenze politiche tra gl

Amaro Moly, tra tradizione e mito

Immagine
In questo articolo parliamo di un prodotto artigianale realizzato seguendo un'antica ricetta. Tra la tradizione e il Mito nasce il Moly l' amaro dei Monti Lattari. Questi monti sono l'estensione occidentale dell'appennino campano che vanno a formare la penisola sorrentina. Il nome dei Monti Lattari, deriva dalla presenza dei greggi di capre e pecore che forniscono una buona qualità del latte grazie alla varietà di erbe aromatiche e mediche presenti nella zona. Proprio dalla combinazione di queste erbe, dieci nell'esattezza, tutte raccolte sui monti Lattari, prende il profumo, il colore e  gusto l'amaro Moly. Il marchi dell'azienda che dà il nome anche all'amaro prende il nome dell'erba immaginaria di origine divina: Moly Moly è l'erba fantastica che Hermes dona ad Ulisse per restare immune dall'incantesimo della Maga circe ad evitare di essere trasformato in maiale. La maga Circe Viveva in una “bella abitazione fatta di marmi pu

Birra Hürlimann 100% svizzera.

Immagine
E' molto facile entrare in un Pub di Zurigo e chiedere una birra Hürlimann. Possiamo definirla la Birra della città di Zurigo. La Hürlimann nasce dall'acquisizione di un ex birrificio situato a Enge oggi inglobata nella citta di Zurigo, fondato nel 1836 da Hans Heinrich H. si trasferirono da Enge ad Albert nel 1866 per mancanza di un raccordo ferroviario. Grazie a un continuo investimento nelle tecniche di produzione e all'acquisto di molte piccole birrerie, la Hürlimann divenne un'azienda leader del settore n Zurigo. Nel 1921 si trasformò in società per azioni fondendosi con la Üetliberg AG, la seconda maggiore produttrice di birra della città. Dopo la seconda guerra mondiale avviò un processo di diversificazione nel settore della bevande analcoliche. Nel 1984 è divenne azionista di maggioranza della Löwenbräu Zürich AG, ma il  birrificio fù chiuso nel 1987. Dal 1989, anno della trasformazione in holding e del ritiro definitivo della famiglia H. dalla direzi

Cristal, pils Belga

Immagine
Questa birra, la potremmo chiamare, Birra minore. Ma anche questo marchio ha una storia da insegnare a tutti coloro che si stanno confrontando in questo mercato, con la creazione di un birrificio. Oggi la Cristal è prodotta dalla birreria  "Brasseries Alken-Meas SA" fondata ufficialmente nel 1988 in Belgio, con la fusione delle birrerie Maes e Cristal Alken. La storia di questi due Birrifici parte da lontano, circa nel 1880 ed erano distante non più di 100 Km l'una dall'altra. Il Birrificio Maes fù fondato nel 1880 da Egied Meas un abile imprenditore che rilevò il piccolo birrificio Sint-Michael a Waarloos, villaggio nella provincia belga di Anversa e nel distretto di Kontich. Dopo circa 20 anni subentrarono Ferdinand e Theophiel, subito innovarono l'impianto con il primo motore a vapore. Dobbiamo aspettare 1926, siamo alla terza generazione dei Maes, per avere una nuova sala per la produzione di Birra. Nel 1930 ad Anversa, alla fiera mondiale, fù pres

Affligem Dai cavalieri ai Birrai

Immagine
Questa è una birra che fonda le sue origini molto lontane. Si tratta di una birra D'abbazia Certificata, un titolo dato dalla Confèdèration Des brasseurs del belgio, e solo 22 birre nel mondo possono annoverare. Il Birrificio Siamo nel 1074, In Belgio, terre devastate da sanguinose battaglie.  L'odore acre del sangue e la cruenza dei combattimenti dovette far non poco riflettere sei cavalieri che giunti nella piccola cittadina di Affligem,  attualmente piccolo paesino a 20 km da Bruxelles, si spogliarono delle loro armature per indossare il saio e decisero di votare la propria esistenza al prossimo e ad uno stile di vita più  semplice e sereno. Così decisero di Costruire un'abazia proprio ad Affligem. Ancora oggi è possibile osservare lo stemma delle chiavi di San Pietro incrociate con la spada di san paolo, e leggere il motto "Felix Concordia", l'unione tra la tradizione cavalleresca con quella monacale ( simbolo è presente sulla bottiglia e i calic

Cisk la lager Maltese

Immagine
Siamo andati a Malta , la piccola isola stato immersa nel mediterraneo centrale, per provare la Birra Cisk, un'icona nazionale Maltese, in particolare la ricetta storica della lager. ( in foto il porto lato Sliema -Valetta) Nata nel 1929 in un'epoca dura, poche settimane prima c'era stato il grande crollo finanziario, e in un'epoca dove il mercato del vino era prevalente si stava affacciando, nell'isola, l'amore per la birra. Fondata dal Marchese  Scicluna, soprannominati "ic-cisk" perchè in questo periodo fecero la loro presenza gli "cheque", il progenitore degli assegni, e la Famiglia Scicluna furono i primi ad utilizzarli sull'isola e all'estero. La famiglia Scicluna era in competizione con la Simonds Farsons Limited, a sua volta nata dalla fusione di alcuni birrai britannici e un'azienda del gas Locale a Malta. Il Marchese subito intuì l'idea di unire le forze per consolidare il mercato Maltese. Così nacque l

Una bella storia chiamata ... Bendiktiner

Immagine
Questa bella storia inizia in un paesino Ettal vicino a Oberammergau in Baviera, Germania. In questo piccolissimo centro sorge il monastero Benedettino. Fondata nel 1330, dall'imperatore Luigi IV, Ludwig il Bavarese, nella valle di Graswang, per adempiere ad un suo voto, da ritorno da Roma dopo la sua incoronazione. Stabilì l'abazia in un punto strategico su una via commerciale tra l'italia e Augsburg. La legenda vuole, che il cavallo di Ludwig si genuflesso tre volte nel luogo dove oggi , sorge l'abbazia. Dalla città di Pisa,  Ludwig portò, come dono, statua di marmo raffigurante la Madonna col Bambino ed oggi occupa la posizione dove il cavallo di ludwig si genuflesse ed oggi è meta per molti pellegrini. Da oltre 600 anni, in questo monastero benedettino, si tramanda con un rigore assoluto e il massimo rispetto l'arte della birrificazione. A questa tradizione e valori si allacciano la produzione delle birre weiss della famiglia Benediktiner. Per la dis

Bejorne Beer o la birra dell'orso.

Immagine
 L'unico modo per sopravvivere al freddo pungente delle notti Danesi, secondo alcuni cittadini, grazie al suo alto contenuto alcolico, è bere una bella Bejorne Beer. Ma non è la sola ragione, ha anche un gusto molto piacevole e fruttato. La storia Chiamata simpaticamente, la Birra dell'orso, la Bejorne Beer, rappresenta in pieno lo spirito di vita dei Danesi. Prodotta in Danimarca dall' Horboe, nasce nel 1883 e la sua prima produzione è una birra "Morkt", uno stile di birra a moderata gradazione alcolica. Bisogna aspettare qualche anno, nel 1890, per avere la Birra, famosa in tutto il mondo, che conosciamo oggi. C'è molto poco da aggiungere alla storia di questo birrificio, che è nato per produrre birra e fare soldi. Non deve stupirci se questo Birrificio cresce velocemente sia in termini di produzione e come compagnia. La Danimarca, come per l' Olanda e tutto il nord europa, è da sempre una nazione molto proiettata al Bussines. L'enorme c

Dragon Pale Ale ( Charles Wells )

Immagine
Nel fare le ricerche su questa birra,molto buona, poi ne parliamo, mi sono imbattuto in una storia d'amore e passione. e forse, ci troviamo di fronte al primo Mc Donald's della storia imprenditoriale. La storia Nel 1842 nasce a Bedford , Charle Well, tutti lo ricordano come un ragazzo vivace e cocciuto, all'età di 14 anni lascia la scuola, forse i genitori non ne potevano piu' del suo carattere, e si imbarca sulla fregata "Devonshire" direzione India. Il suo carattere forte lo premiò, alla fine del 1860, Charle Well divenne capo Ufficiale. La vita in mare obbligava a lunghe assenze a terra, e il Padre della bellissima Josephine Grimbley di cui Well si era innamorato, non voleva questa unione. Allora well, per amore, dovette abbandonare la sua brillante carriera di Navigatore, e nel frattempo convincere il Padre della sua bella amata a fondare La Charles Wells Family Brewery. Well pensava che la birra sarebbe stata sempre più richiesta e nel suo pr

Mercatino di Natale al Parco Archeologico di Lettere

Immagine
Siamo già alla terza edizione di una manifestazione riuscitissima nel contesto straordinario del parco Archeologico del Castello di Lettere. Dal 10 Novembre 2018 e fino al 6 Gennaio 2019 e solo nei Week-End e nei giorni festivi ( segnati in rosso sul calendario) al parco Archeologico del Castello di Lettere si stà svolgendo il  "Natale al Castello". Sono presenti molti stand Natalizi per con prodotti "HandMade", pastori, presepi, addobbi natalizi e tantonaltro. Ci sono diversi produttori locali legati al territorio dei Monti Lattari ( Caseifici, Aziende Vinicole, Pastifici e Liquorifici ) o provenienti da altre zone della campania. Completano la serata le degustazioni dello street food con prodotti tipici. All'interno del Parco c'è anche la casetta di Babbo Natale dove grandi e piccino possono farsi le foto ricordo con Babbo Natale in persona.  Il parco è arricchito da luci d'autore e lo stesso castello si presta benissimo a video proiezio

Gösser la Birra Austriaca

Immagine
Questa volta, per parlare di birra, ci spostiamo in Austria. Chi l'avrebbe mai detto che nella piccola nazione europea gliAustriaci sarebbero i maggiori consumatori di Birra !!  Esattamente siamo a Leoben ( una piccola cittadina industriale, famosa per aver ospitato le delegazioni Francesi e Austriache per la firma dell'armistizio tra le parti conseguente poi alla firma definitiva del trattato di Campo Formio), nell'alta Stiria o com'era conosciuta, Ducato di Stiria, localizzata nella parte meridionale del'Austria. Fece Parte dell'impero Austro Ungarico fino al 1918. Ma ritorniamo alla Birra, Gösser e nella piccola cittadina di Leoben. Nel Medioevo, era già  conosciuta come la birra prodotta nell'abazia di Göss in Stiria, ne abbiamo certezza grazie alla documentazione che il mastro birraio rilasciava e i primi documenti datavano 1459. Dopo la dissoluzione del Monastero nel corso delle riforme di Giuseppe II, ricordato come "Sovrano Illuminato&

Popular Posts

Gösser la Birra Austriaca

Loburg, lo champagne delle birre

Paestum 2018: Festival delle Mongolfiere