Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2018

Rubriche



Brioche al ripieno di cioccolato

Immagine
Brioche con lievito madre, più dietetici per la mancanza di burro.  Al loro interno è possibile mettere qualsiasi cosa che voi preferiate, noi abbiamo scelto la cioccolata fondente, quindi procuratevi un blocco di cioccolato !! Ingredienti 600 g di farina tipo "0" 150 g Lievito Madre Rinfrescato 280 g di latte   50 g di Miele   60 g di uova   10 g di sale Ingredienti per il ripieno: Cioccolato fondente al 70% quanto basta.    Sciogliere leggermente il Lievito Madre nel latte a temperatura ambiente, aggiungere il miele e le uova ed impastare con la farina, ad impasto quasi finito aggiungere il sale. Consigliamo di impastare fin quanto non ottenere un impasto omogeneo. L'impasto dovrà risultare liscio e compatto.  Formare una palla e lasciare lievitare.  Dopo la prima lievitazione, stendete l'impasto e tagliate a triangolini, depositare nella parte più larga del triangolo una piccola quantità di cioccolato, c

Focaccia alla Birra doppio malto

Immagine
Dopo il pane con la birra pils , questa volta facciamo una bella focaccia con la Birra doppio malto esattamente con una DoppleBock. DoppleBock La Bock è una birra identifica un tipo di birra chiara di origine tedesca.  Nel tempo si sono create delle declinazioni di tipi di stile: Maiboc k ( helles bock , heller bock ), una versione più chiara, saltata si produce sopratutto in primavera per vari festival che sio organizzano;  Doppelbock ( double bock ), una versione più forte e caramellata; Eisbock , una versione molto più forte si realizza congelando parzialmente la birra e rimuovendo il ghiaccio che si forma; Weizenbock è uno stile di bock preparato con il 40-60% di grano e restante l'orzo. Lo stile bock era una birra scura, maltata, leggermente saltata. E' stata prodotta per la prima volta nel 14 ° secolo dai birrai tedeschi nella città anseatica di Einbeck. Lo stile di Einbeck fu successivamente adottato dai birrai di Monaco nel 17 ° secolo e adattato al nuovo stile d

Cina e Tibet (eps. 5) Yamdrok lake (4441 mt)

Immagine
Cina e Tibet  (eps. 5) Escursione allo Yamdrok lake (4441 mt) Giorno 6:  Ci svegliamo a Lhasa, la mattina comincia male con una mail di lavoro, alla quale rispondo via Sms. Oggi si parte per l'escursione allo Yamdrok lake (4441 mslm), uno dei 3 laghi sacri. Per prima cosa, contratto con Lobsang l'orario di partenza. Lui è convinto che partendo 2 ore prima per l'aeroporto, con un'ora di tragitto di mezzo, si riesca ad imbarcarsi. Lhasa has a small airport. Sará, ma riesco a convincerlo di partire mezz'ora prima. Proseguiamo il tragitto di 3 ore verso il lago, risalendo il corso del fiume Lhasa che in India diventa il celebre Brahmaputra. Ci fermiamo per una foto e vengo subito cazziato per essere inciampato su un cumulo di pietre. Sono richieste alle divinitá. Come in Perú. Il desiderio non sará esaudito ed io saró maledetto. Ne sono certo per quello che mi accadrá dopo. Iniziamo la lunga salita verso il Kampala pass(4900 mslm) e il nostro aut

Special Friends in the kitchen : Calamarata al profumo di Mare

Immagine
Calamarata al profumo di Mare Questo week end siamo andati da un nostro carissimo amico. Anche lui, per passione, cucina molto bene e gli piace sperimentare, provare nuove ricette e combinazioni. Per l'occasione, del nostro incontro, ha preparato una staordinaria Calamarata al profumo di mare. Abbiamo  fatto qualche foto e un piccolissimo video in profumo di "friends in the kitchen" del suo operato. Buona visione e buona lettura. La preparazione Prendete un bel padellone grande, si mette olio quanto basta e aglio,e un po' di peperoncino, se piace. Per questo piatto, abbiamo messo anche qualche foglia di basilico. Il basilico e l'aglio non li facciamo bruciare nell'olio ma li facciamo appena rosolare. Come vediamo che si rosolano, togliamo tutto e aggiungiamo il pesce. L'ordine degli ingredienti è di mettere dal piu' consistente (quello che impiega più tempo a cuocere), al piu' morbido (quello che impiega meno tempo a cuo

Cina e Tibet (eps. 4) Lhasa

Immagine
Cina e Tibet  (eps. 4)  Due giorni Lhasa Giorno 4-5 1) La colazione dello Yak hotel è discreta e su tutto svetta il tè al burro. Qui di burro ne scorre a fiumi, poi capiró perché. Alle 8 arriva Lobsang. Noi ci siamo ripresi bene e ci dirigiamo in auto verso il Potala palace. 400 metri che facciamo in mezz'ora. C'è gente che cammina con in mano una corona, come un rosario. All'ingresso reincontriamo Liza e, dopo il controllo passaporti, il controllo bagagli, il secondo controllo passaporti, il secondo controllo bagagli, una guardia che mi sfotte per il cappello, entriamo nel Potala Palace. È un edificio imponente, alto 13 piani e 130 metri costruito in piú fasi dal settimo secolo d.c. in poi, contiene 1000 stanze. È stato sede dei Dalai Lama(termine mongolo che vuol dire Oceano di Saggezza) a partire dal quinto che, grazie ai mongoli, prese il potere unificando la figura religiosa e il potere politico. Dal 1959 l'attuale Dalai Lama è in esil

Popular Posts

Gösser la Birra Austriaca

Loburg, lo champagne delle birre

Festival Barocco Napoletano quarta edizione.