Header Ads

Birre Belga in italia ... seconda parte


In questo articolo abbiamo provato e scriviamo della Charles Quint Rossa.
Di questa Belga abbiamo provato anche la versione bionda, vedi articolo, ma ora, approfondiremo di piu' caratteristiche della birra e storia del Birrificio.

Le birre , Charles Quint Blonde e Charles Quint Rouge , chiamate le "birre dell'imperatore" sono prodotte dalla Brouwerii Haacht Brasserie.

La Brouwerij
Tutto è iniziato tra il 1893 e il 1898, prima di essere un birrificio, la struttura ospitò un'azienda casearia-lattiero chiamata "Melkerij van Haecht".
Il 14 giugno del 1898, il mastro birraio Eugène De Ro, produsse la sua prima birra ad alta fermentazione, tempo dopo, si cimentò anche producendo qualche birra a bassa fermentazione. In pochissimo tempo, le sue birre ebbero un'enorme successo a tal punto che la "Hairy's Dairy Company and Brewery" divenne uno dei migliori birrifici  Belga del 1913.
In brevissimo tempo, grazie al trasporto su rotaie, i fusti di birra, raggiunsero tutto il belgio.
La tecnica avanza e il birrificio nel 1950, avvia il primo impianto di imbottigliamento, così da diversificare la distribuzione, non solo in barili ma anche in casse di bottiglie. Un anno dopo il genero di Eugène De Ro, Alfred van Kelen, divenne l'amministratore delegato. Negli anni avvenire ci furono numerosissime acquisizioni, un periodo storico importante per la storia delle Brouweij il Belgio che contava il piu' alto numero di Birrifici in tutta europa,  e le birre Haacht Brewery furono distribuite in tutto il paese.
Dal 1868 Il figlio  di Alfred van der Kelen , Frèderic, prese il comando dell'azienda, ci furono altre acquisizioni anche nelle nazioni limitrofe, e questo , ha permesso alla Haacht Brewery di mettere piede al di fuori del Belgio.
Dal 1990 ad oggi, la Haacht Brewery ha iniziato un'incessante ammodernamento e sostituzione di tutti i suoi impianti rendendo la stessa un birrificio di ultimissima generazione.

Il Mito
Nel 1500 il 24 Febbraio , a Gand, cittadina del Ducato delle Fiandre in Belgio, nasce Carlo V, l'ultimo imperatore del Sacro Romano Impero. Egli amava la vita e lo si lega al consumo della buona Birra. Ci sono testimonianze del tempo che ad ogni pasto, Carlo V, lo accompagnava con oltre 3 litri di birra. Si racconta, tra le tantissime storie che lo legano a questo prodotto, che gli fù realizzato un boccale con tre maniglie e qualcuno dice anche quattro, in questo modo, non mancava il bersaglio quando doveva bere. Si racconta ancora che gli fù omaggiato una bionda e una rossa per godersi il sorgere, la Golden come la prima luce della mattina,  e il tramontare, La Rouge come i caldi colori della sera, del sole.

Le birre

Charles Quint Rouge
Birra prodotta con tecnica ad alta fermentazione, dal colore rosso rubino, si ammira subito la schiuma color nocciola e l'aspetto luminoso. Al naso è ricchissima di intensi profumi. Il Gusto e dolce si riconosce le note di confettura e scorza d'arancia, sfumature di fico secco e dattero con note di malto tostato, di liquirizia, di caramello e di miele di castagno rincorse da un lieve amaro data dalla luppolatura particolare, secco e persistente nel retrogusto. questa birra risulta equilibrata, articolata e persistente.
Questa Birra accompagna molto bene le carni rosse e dessert cremosi e al cioccolato.

Charles Quint Blonde
Birra prodotta con tecnica ad alta fermentazione dal colore biondo dorato, il gusto è speziato si sentono aromi di limone, albicocca e malto e dalle note mielose e fruttate con leggere retrogusto luppolato e secco. La schiuma è compatta e resistente. Questa birra si accompagna bene con le carni bianche, pesce e formaggi stagionati.


Nessun commento

Powered by Blogger.