Header Ads

Un nuovo sistema solare


La Nasa, l'ente governativo per lo spazio americano, ha annunciato poco fa che la sonda Keplero, lanciata lo scorso anno e attualmente in orbita a circa 26milioni di chilometri dalla Terra, ha scoperto un sistema planetario composto da due, forse tre pianeti, che orbitano lungo lo stesso piano orbitale intorno alla propria stella. Si tratta della prima volta che l'osservazione dei cosiddetti esopianeti - esterni cioè al nostro sistema solare - regala agli scienziati un sistema complesso composto da più di un pianeta. I corpi celesti per ora confermati si chiameranno semplicemente Kepler9b e Kepler9c in riferimento alla stella intorno alla quale orbitano. Una volta accertata la presenza del sistema, gli scienziati hanno perfezionato l'indagine incrociando i dati con quelli raccolti nello stesso settore della Via lattea dal telescopio Keck delle Hawaii. L'analisi successiva indica che Kepler9b è il più grande dei due pianeti, con una massa leggermente inferiore a quella di Saturno e un periodo orbitale di 19 giorni. Kepler9c, più piccolo del primo ha invece un'orbita di 38 giorni. La sonda Keplero, in orbita dalla primavera del 2009 tiene sotto osservazione migliaia di stelle e sta attualmente indagando su 700 potenziali sistemi planetari, quindi, aspettiamoci altre scoperte interessanti.

Nessun commento

Powered by Blogger.